House to House incontra Mike Maric

 

House to House incontra Mike Maric

Il campione mondiale è il nuovo Testimonial HtH

 

In occasione della Riunione Generale di agosto abbiamo avuto l’onore e il piacere di avere nostro graditissimo Ospite Mike Maric, pluricampione di apnea e consulente per numerosi tra i migliori atleti, delle più diverse discipline, di fama mondiale.

Dopo essere diventato Cliente House to House ed essersi innamorato dei nostri prodotti, Mike ha accettato di diventare Testimonial di Agento Professional e della Linea Sport.

Accolto con grande entusiasmo da parte dei tanti Incaricati presenti, ai quali avevamo dato nelle settimane precedenti solamente pochi indizi per cercare di capire chi fosse il nuovo Testimonial, sul palco Mike Maric ha voluto raccontare la sua storia. Nasce a Milano da una famiglia di origine istriana, più precisamente di Rovigno d’Istria; qui trascorre parte della sua infanzia e inizia, grazie soprattutto al padre, ad amare il mare; a Milano, dove si stabilisce successivamente, respira fin da subito le difficoltà legate ad una serie di pregiudizi limitanti – legati in particolare alle sue origini e alle sue capacità di giovane studente – a prescindere dai quali è riuscito a guardare oltre: infatti, Mike ha sempre saputo ciò che sarebbe diventato da grande: un medico e un uomo-delfino.

Per questo ha chiamato a raccolta tutte le sue forze, lavorando sodo per raggiungere i suoi traguardi e concretizzare, uno dopo l’altro, i suoi sogni; ad aiutarlo, una grande determinazione e una ferma consapevolezza del proprio valore.

Agli anni di Università e alla laurea si sono poi aggiunti una specializzazione, un master e un dottorato di ricerca che gli hanno consentito di qualificarsi in un ramo particolarmente specifico; da circa 15 anni, Mike insegna all’Università.

Allo studio ha sempre affiancato gli allenamenti; un lavoro duro, fatto di costanza e dedizione che gli ha consentito di diventare, nel 2004, campione del mondo di apnea.

L’anno successivo perde, vittima del mare, un caro amico: viene a mancare il suo punto di riferimento più importante e, dopo un momento di grande difficoltà, Mike riesce a ritrovare la forza necessaria per ricominciare, trasformando questa tragedia in opportunità e ponendosi un nuovo, ambizioso sogno: portare la propria esperienza ad alti livelli, mettendo a disposizione degli altri le proprie capacità e le proprie competenze. Ad una prima, felice esperienza di consulenza se ne aggiungono poi molte altre: Federica Pellegrini, Filippo Magnini, Igor Cassina, Gregorio Paltrinieri, Sara Cardin solo per citare alcuni nomi; e ancora la Federazione italiana Triathlon, la Nazionale italiana Rugby, la Pallanuoto maschile e femminile. Tantissimi campioni e tante diverse realtà sportive, che spesso ci hanno emozionato e riempito d’orgoglio, si sono affidate a lui e sono riuscite a raggiungere traguardi ambiziosi.

L’elemento distintivo della sua attività sportiva, il respiro, diventa per Mike quindi lo strumento principe, quello sul quale portare l’attenzione e la piena consapevolezza per una migliore qualità di vita e per un ritrovato benessere, mentale e fisico. Elemento fondamentale della vita di tutti noi, che contribuisce al perfetto equilibrio tra mente e corpo, il respiro (il buon respiro) è un aiuto determinante per tutti: ogni persona può infatti affrontare al meglio la quotidianità, ogni atleta può superare se stesso e i propri limiti.

Attraverso un profondo lavoro di consapevolezza del processo stesso di respirazione e di scoperta del proprio diaframma, Mike ha compreso che un buon metodo di respirazione, provato prima di tutto su di sé e poi sui tanti atleti che ha affiancato in questi anni, porta innumerevoli benefici: consente di gestire l’ansia e lo stress, migliora ogni tipo di prestazione (lavorativa, sportiva, ecc.), favorisce una corretta digestione, evita dolori articolari e tanto, tanto ancora.

Il respiro come toccasana, quindi.

Ne è nato un libro, il quarto da lui pubblicato, che ha vinto il prestigioso Premio CONI: La scienza del respiro, un saggio nel quale mette a disposizione competenze ed esperienza per consentire a ciascuno di prendere consapevolezza di questo aspetto tanto importante e godere dei tanti e straordinari benefici che porta con sé.

Durante il suo intervento, Mike ha anche parlato della sua esperienza con Agento, che ha avuto modo di usare personalmente e di cui ha apprezzato fin da subito i risultati; ha voluto ringraziare anche il Presidente Nicola Lunardon, per avergli dato l’occasione di conoscere più da vicino House to House.

E, dal momento che ogni nuova amicizia merita sempre di essere festeggiata, abbiamo voluto festeggiare questo momento insieme a Mike e ai tanti Incaricati presenti con un gustoso buffet e una ricca lotteria.

Grazie, Mike, e benvenuto in House to House! Felici di averti nella nostra famiglia!