Lavare gli abiti nuovi: perché è importante?

 

Luglio apre le porte, come ogni anno, ai saldi di stagione. Sfrenato o meno che sia, questo è un po’ per tutti tempo di shopping.

Forse hai fatto il filo ad un abito per settimane… l’hai osservato in vetrina, provato e riprovato più volte, fotografato e condiviso con le amiche che, a seconda dei casi, ti riempiono di complimenti oppure, senza tanti giri di parole, ti fanno desistere dall’acquisto. E, in occasione dei saldi, approfitti per rinnovare il tuo guardaroba, facendo incetta… di tutto un po’.

 

Alzi la mano chi non ha mai avuto la tentazione, una volta a casa, di indossare subito quel pantalone o quella maglia! Alla fine le amiche ti hanno dato l’ok a procedere con l’acquisto e quell’abito, ammettilo, ti piace proprio! È nuovo e perfetto, ti sta che è un incanto, proprio stasera hai una festa… perché non metterlo subito, senza lavarlo? È davvero così importante pulirlo prima di indossarlo? Sì, lo è; e per molte ragioni.

 

Vediamo insieme perché è importante lavare gli abiti nuovi, appena portati a casa.

 

Non è solo l’etichetta del negozio a essere “di troppo” in quell’abito. Uno studio, realizzato dalla prestigiosa New York University, evidenzia che i capi nuovi spesso sono abitati da germi, batteri e tutta una serie di microrganismi con cui, indossando quegli stessi capi, veniamo inevitabilmente a contatto. I capi, che crediamo puliti per il solo fatto che sono nuovi, presentano in realtà una carica batterica piuttosto importante.

 

Il tuo abito. Parti dal principio che, senza dubbio, quell’abito è stato provato – nel migliore dei casi – almeno da una persona; se poi sei entrata in un negozio che fa parte di una qualche catena d’abbigliamento, che sia di fascia bassa o medio-alta non importa, il numero di persone che possono averlo toccato e provato aumenta notevolmente.

Ma chi sono questi inquilini? Gli studi realizzati dal Laboratorio di Microbiologia e Immunologia della stessa Università di New York hanno evidenziato la presenza di secrezioni respiratorie (residui di colpi di tosse o starnuti), flora cutanea, flora fecale e lieviti. Le zone più “affollate”? Le cuciture che coprono ascelle e natiche.

Non uno, ma milioni di… piccoli motivi per lavare gli abiti nuovi, quindi!

 

Ma pensiamo anche a ciò che accade prima che l’abito arrivi in negozio.

In molti casi, le produzioni dei marchi di moda operano in paesi o continenti lontani, dove gli standard e i controlli sono spesso estremamente blandi, se non addirittura inesistenti. Pensiamo alle tante mani che lo lavorano, in un ambiente magari non troppo salubre, ma anche alle sostanze usate durante le varie fasi dei processi di produzione e confezionamento: i coloranti, il blu e il rosso i più dannosi, piuttosto che i conservanti impiegati per evitare la formazione di muffe durante il trasporto sono solo alcuni esempi.

Lavare gli abiti nuovi prima di indossarli, quindi, riduce il rischio di venire a contatto con sostanze nocive.

 

I rischi per la salute possono essere dermatiti, con reazioni come arrossamento o secchezza cutanea nei punti di contatto del tessuto con la pelle o, in caso di accostamento anche accidentale con le mucose della bocca, gastroenteriti. È bene ricordare che, grazie al sistema immunitario, l’organismo di ciascuno di noi corre subito ai ripari, mettendo in atto le difese necessarie; niente allarmismi dunque, ma è bene considerare che un’esposizione prolungata nel tempo può causare danni maggiori.

 

Conoscere, quindi, consente di attuare tutte quelle accortezze che ci permettono di ridurre l’esposizione a queste sostanze, e farlo iniziando proprio col lavare gli abiti nuovi, prima di indossarli: una prima forma di cura verso noi stessi.

 

I prodotti House to House, possono aiutarti a fare la differenza in merito!

 

La LavaBiancheria Hydra ad esempio ti permette, anche grazie ai cosmetici per il bucato HtH, di lavare tutti i tuoi capi, anche i più delicati: una carezza decisa con cui acqua, meccanica e detergenti ti danno la sicurezza di un bucato lavato e igienizzato in profondità.

L’AsciugaStiratrice Agento Professional, grazie al suo speciale sistema filtrante, ti consente di igienizzare maggiormente i tuoi capi: accurate analisi, eseguite da parte di EcamRicert, laboratorio di respiro internazionale, hanno dimostrato una riduzione della carica batterica presente nei tessuti fino al 99,9%.

 

E il tuo abito è pronto per essere indossato!