ECCO COME LAVARE I CAPI IN LANA D’ANGORA

In questo articolo vedremo come lavare i capi in lana d’angora, essendo una lana molto pregiata ha bisogno delle dovute cure e precauzioni. Per prima cosa è importante capire che è una lana estremamente soffice e sottile che, per essere lavorata ha la necessità dell’aggiunta di filo di seta o filo di cotone. Questo è il motivo per cui il capo sarà molto più costoso di un normale capo realizzato con la semplice lana. La lana d’angora è molto avvolgente, morbida e vaporosa e, per questo motivo, quando viene lavata ha bisogno di un trattamento accurato affinché non si infeltrisca.

Vediamo quindi come fare:
Quando si lavano i capi realizzati in lana d’angora, come sopra spiegato, è necessario che venga seguito un procedimento particolare. La prima cosa è il consiglio di adoperare un detersivo liquido a ph neutro o un Detergente 100% Naturale per delicati. In alternativa si può adoperare anche lo shampoo, molto più delicato e meno aggressivo dei normali detersivi. E’ importante effettuare il lavaggio a mano e mai in lavatrice (a meno che non sia dedicato solo al capo d’angora con lavaggio delicato e senza centrifuga). Quando lavate il capo, l’acqua deve essere fredda (ma non troppo) anche tiepida va bene, ma mai calda altrimenti il capo rischia di infeltrirsi e rovinarsi irrimediabilmente!

Finito l’accurato lavaggio a mano, non dovrà essere poi strizzato in nessun modo. Lasciatelo per qualche minuto nel lavandino dove è stato strizzato con il tappo aperto così da attendere che perda un po’ di acqua, stendete quindi il capo su una tovaglia e tamponatelo delicatamente così da eliminare l’acqua rimasta tra la trama del tessuto. Fatto questo è possibile metterlo ad asciugare. Importante seguire delle regole: il capo non dovrà in nessun caso essere appeso con le mollette né al sole né all’ombra, considerate che si rovinerebbe irrimediabilmente a causa proprio delle mollette.
Consigliamo di asciugarlo in posizione orizzontale e lontano dai raggi diretti del sole. In questo modo si salvaguarda la morbidezza e la caratteristica soffice della lana d’angora. E’ anche consigliabile evitare di lavare il capo troppo spesso, anzi, limitatevi se possibile al minimo indispensabile o solo ed esclusivamente quando è strettamente necessario. I lavaggi troppo frequenti, anche se effettuati in maniera corretta, la lana d’agora potrebbe comunque subire delle alterazioni, come ad esempio perdita della sua fantastica morbidezza, potrebbe restringersi o anche perdere elasticità.

I capi in lana d’angora si possono inoltre asciugare con cura nella nostra AsciugaStiratrice Agento Professional, grazie al delicato programma “lana”! Scopri di più… Clicca QUI!