L’invenzione della lavatrice risale solo al 1874, prima di questa fantastica invenzione per avere i capi belli puliti si lavava a mano. In diversi casi però alcuni capi di abbigliamento vengono più puliti se lavati a mano e comunque sia possiamo anche trovarci con la lavatrice rotta e quindi l’ unica soluzione è lavare a mano come facevano i nostri antenati.

Vediamo quindi “come lavare il bucato a mano”.

La prima cosa essenziale da fare per lavare il bucato a mano è lasciarlo a bagno in acqua tiepida usando un detersivo adatto al lavaggio a mano. Di fondamentale importanza è il controllo della temperatura dell’acqua, questo perchè alcuni capi sono fatti di un tessuto che in acqua troppo calda si rovinerebbero, l’ acqua perciò deve essere tiepida, come detto precedentemente, ne troppo calda ne troppo fredda. Dopo qualche ora di ammollo procedete ad uno sfregamento leggero, già a questo punto si potrà notare il nostro bucato pulito, però il ciclo non è ancora finito. Se i tessuti sono colorati occorre lavarli rapidamente e non lasciarli a bagno a lungo per evitare che stringano. Un trucchetto: aggiungete un paio di cucchiai di aceto dopo l’ultimo risciacquo in modo da fissare bene il colore, soprattutto di quei capi il cui colore è molto forte.

In alcuni capi ci possono essere macchie di natura organica (uovo, sangue, urina) per toglierle basta lavarle sotto l’acqua corrente fredda in modo che non si fissino sulla biancheria e, successivamente procedete con il lavaggio a mano. Appena i capi appaiono sufficientemente puliti bisogna sciacquarli accuratamente, finché l’acqua non risulta completamente priva di tracce di schiuma di detersivo.

Ti consigliamo di serviti di due bacinelle per questa operazione, una per i capi da sciacquare e l’altra per quelli già sciacquati, eventualmente di una terza per i tessuti che scoloriscono, per non far confusione, si sarà così sicuri che tutti i capi vengano ben puliti dal detersivo. A questo punto strizzate i panni, evitando di torcerli molto per non far venire pieghe e metteteli ad asciugare al sole. Lavarli a mano quindi non risulta essere un operazione così difficile, anzi i capi verranno sempre perfetti e in più avrete risparmiato corrente elettrica.

L’azione successiva e di asciugarli accuratamente, consigliamo l’AsciugaStiratrice che in poco tempo permette di ravvivare i tessuti del tuo bucato e ammorbidirli senza l’uso di ammorbidenti che tra l’altro sono fonti inquinanti.