Come fare il cambio dell’armadio

Archiviamo definitivamente l’estate, senza stress, in 5 mosse

 

L’autunno, come ogni anno, bussa alla porta di casa tua ma poi entra senza chiedere permesso, costringendoti a correre ai ripari in tutta fretta per… aggiornare il tuo guardaroba. Ma come fare il cambio dell’armadio? Come rendere veloce e indolore uno dei lavori domestici più detestati in assoluto?

 

Ciascuno di noi ha le proprie abitudini… usi e costumi che abbiamo imparato e che, puntualmente, rimettiamo in atto due volte l’anno. Le famiglie più numerose sono quelle che vivono questi appuntamenti come un vero e proprio incubo, con tempi che si dilungano notevolmente quando bisogna far provare, tra un capriccio e una smorfia, i capi ai piccoli di casa: ciò che va bene non piace più e ciò che sta stretto non lo si vuole buttare né, tantomeno, regalare ai fratelli o alle sorelle minori.

E tu, ti sei mai riscoperta “piccola di casa”? Ti sarà capitato di trovare mille buoni motivi per non buttare un capo a cui sei affezionata, o non saper decidere se tenere o meno cose che avevi comprato senza esserne pienamente convinta…

 

Anche questo contribuisce a rendere tutto molto più difficoltoso, lungo e stancante. Vediamo allora come fare il cambio dell’armadio, senza stress, in pochi passi.

  • Largo, fate largo!

Qualunque sia la dimensione degli ambienti di casa tua, è bene organizzare gli spazi in modo da rendere tutto il più razionale possibile. Organizzati con tre scatoloni distinti, su cui avrai scritto: buttare/regalare/aggiustare.

In modo molto selettivo e senza troppi sentimentalismi, andrai a mettere i vari capi che prenderai in mano, sia quelli estivi che devi riporre (dopo averli chiaramente lavati!), sia quelli invernali che stai per rimettere in uso.

  • Il vuoto, l’origine di ogni cosa!

Togli tutto, ma proprio tutto, dall’armadio, andando a mettere da parte ciò che dev’essere lavato o rinfrescato, sia tra le cose estive che tra quelle invernali; cerca di mantenere quanto più ordine possibile, senza ammucchiare nulla: eviterai così lo stato di confusione che ti farà credere che non uscirai mai dal tunnel.

  • Olio di gomito, per non lasciare tracce!

Quando il tuo armadio è completamente vuoto, cogli l’occasione per pulirlo a fondo, con un panno umido o con un prodotto specifico: eliminare la polvere è fondamentale e ti dà la certezza di riporre poi i tuoi capi puliti in un ambiente esso stesso pulito e profumato. Se vuoi, puoi usare dei profumatori per cassetti o per armadi.

  • Ognuno ai propri posti!

Dopo che hai lavato o rinfrescato ogni cosa, disponi tutti i tuoi capi invernali nell’armadio, organizzandoli in maniera ordinata e disponendoli sulle apposite grucce; l’ordine è importante perché ti permetterà di trovare sempre quello che cerchi, senza perdere tempo, e di capire cosa ti manca; ma non solo: l’ordine visivo favorisce e rispecchia anche un benessere mentale. Aiutati, per le cose da mettere via, con scatole e contenitori che rimangano chiusi e che non permettano quindi alla polvere di rovinare il lavoro fatto.

  • Veniamo a noi!

Per molti versi questa è la parte più antipatica, in quanto si tratta di sistemare definitivamente tutto quello che avevi messo su quei tre scatoloni; devi liberarti delle cose che non metti da più stagioni, regalare a qualcuno le cose che sono ancora in buono stato e provvedere ad accorciare e stringere capi o sistemare cerniere, bottoni e cuciture varie. Non rimandare, perché se non lo fai adesso non lo farai per i prossimi sei mesi!

 

Abbiamo visto, con questa guida, alcune indicazioni molto utili che ti spiegano come fare il cambio dell’armadio senza impazzire. Ma… c’è un ma. Tutto quello che devi mettere via, le cose estive quindi, ha bisogno di essere lavato con cura e stirato, in modo da trovarlo in ordine quando ne avrai ancora bisogno; tutto quello che devi tirar fuori, le cose invernali quindi, possono aver bisogno di essere rinfrescate perché magari hanno preso un po’ di odore. Ecco che allora la lavatrice lavora a ciclo continuo, gli stendini non bastano e stazionano a braccia aperte per giorni e giorni tra il terrazzo e il soggiorno; l’asse da stiro, infine, inizia a scricchiolare.

 

Noi sappiamo quanto sia prezioso il tuo tempo. Per questo abbiamo voluto per te degli strumenti straordinari, che ti consentano di affrontare quest’incombenza con meno fastidio, meno noia; vivendola, finalmente, sotto una prospettiva nuova ed emozionante.

Ecco che la LavaIgienizzatrice Hydra Professional ad esempio, ti permetterà di lavare e igienizzare velocemente e in serenità tutti i tuoi capi estivi, prima di riporli; i nostri straordinari detergenti naturali contribuiranno a rendere unico questo momento, dandoti la certezza di un pulito assoluto; l’AsciugaStiratrice Agento Professional ti regalerà non solo la soddisfazione di asciugare e stirare in poco tempo ogni cosa, ma soprattutto di rinfrescare velocemente tutti quei capi pesanti che hanno preso un po’ di odore. House to House? La gioia di risolvere in poche ore un lavoro che, normalmente, si trascina per giorni e giorni.